WhatsApp e Facebook : senti chi parla!

Se dai prossimi giorni inizieranno a fischiarvi le orecchie non vi preoccupate, è semplicemente il nostro caro WhatsApp che inizierà a scambiare informazioni su di noi con il sig. Facebook. Avete capito proprio bene, infatti i termini di servizio del celebre servizio di messaggistica gratuita sono cambiati. WhatsApp e Facebook inizieranno a condividere una serie di informazioni in merito ai reciproci account, includendo ad esempio il numero di telefono utilizzato in fase di registrazione.

Perché WhatsApp “regala” i nostri dati

Come tutti sanno WhatsApp è un App gratuita senza alcuna pubblicità. Tuttavia, il colosso dei messaggini gratuiti si è posto l’obiettivo, piuttosto audace, di mettere in contatto gli utenti e le aziende. Si basti pensare alla comodità di ricevere informazioni circa lo stato di un volo o semplicemente i dettagli di una transazione di acquisto effettuata online, oppure sapere il momento esatto in cui verrà consegnato un determinato articolo.

WhatsApp e Facebook

Fig.1

Oltre a questo “nobile” fine, lo scambio di informazioni servirà anche a contrastare lo spam e gli abusi presenti sulla rete delle reti, arricchendo con una nuova pedina la scacchiera della sicurezza online. Infine, grazie a questa partnership tra WhatsApp e Facebook sarà possibile contare più agevolmente gli utenti unici e mostrare inserzioni maggiormente pertinenti sui canali social. L’azienda ci tiene a precisare che nessun dato condiviso verrà pubblicato su Facebook o eventualmente ceduto ad aziende di terze parti.

Come ci si accorge della modifica?

WhatsApp e Facebook

Fig.2

Il cambio di policy viene comunicato attraverso un messaggio (Fig.1) presentato all’utente all’avvio dell’applicazione. Tuttavia, è possibile disattivare la condivisione delle proprie informazioni. Infatti, gli utenti che non hanno intenzione di  condividere le informazioni con la piattaforma di Zuckerberg, hanno una duplice scelta. La prima è quella di selezionare il link “Leggi” oppure“Per saperne di più sugli aggiornamenti chiave dei nostri Termini e informativa sulla privacy” presente al fondo del messaggio. In questo modo verrà aperta una nuova pagina nella quale bisognerà deselezionare il segno di spunta presente  e toccare su “Accetto”(Fig.2).

La seconda strada è quella di accedere in Impostazioni -> Account e deselezionare la voce “Condividi Info Account” (Fig.3). Tale opzione è consentita solo entro i successivi 30 giorni dalla ricezione del messaggio.

WhatsApp e Facebook

Fig.3

Pur scegliendo di non condividere le nostre informazioni con Facebook, le aziende del gruppo continueranno comunque a riceverle per altri scopi, come ad esempio quello di migliorare il servizio che resterà sempre e comunque gratuito.

WhatsApp quindi sta diventando grande e si appresta a diventare un qualcosa di più di un semplice servizio di messaggistica….chi vivrà vedrà e soprattutto condividerà!

 

In evidenza per te:

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fabio Di Stasi copyright 2016 P.IVA : 05438820655